SLUDGE E UROLITI

Lo sludge è una malattia che si presenta quando il carbonato di calcio, presente in quantità troppo elevate nelle urine, precipita formando nella vescica una fanghiglia densa.

Il primo sintomo è l’incontinenza, dove l’urina inzuppando i peli e ustionando la pelle del perineo sviluppando dolore ed infezioni.

La diagnosi è basata su una radiografia per evidenziare il materiale nella vescica; occorre comunque tener conto che una piccola quantità di sedimento calcioso nella vescica è del tutto normale.

Una buona idratazione può favorire la diuresi.

Le cistiti e le ustioni cutanee che si sviluppano in questi casi sono molto dolorose ed esistono farmaci che proteggono i reni dall’eccesso di calcio.

Una dieta povera di calcio è il miglior metodo per prevenire queste malattie.

Le uroliti sono aggregazioni solide, composte da carbonato di calcio, che si possono formare quando il tratto urinario viene ostruito meccanicamente (adesioni, gravidanze, tumori, ascessi, ecc.), in seguito a cistiti o dovuta ad una alimentazione sbagliata.

I conigli affetti da calcoli renali presentano depressione, anoressia, dimagrimento, sangue nelle urine, difficoltà ad urinare, assumono la postura ad uovo e digrignano i denti.

La diagnosi è basata su una radiografia in cui i calcoli possono trovarsi nei reni o lungo tutto il tratto urinario.

Un’analisi delle urine può rilevare la presenza di sangue, proteine e batteri come E. coli, Pseudomonas e Klebsiella (cistite batterica).

I calcoli della vescica possono essere eliminati tramite un’operazione chirurgica (cistotomia), ma per uroliti molto piccoli si opera un lavaggio della vescica e se invece la contaminazione è batterica si tratta con antibiotici.

Tags: , , ,