Come ho già  detto prima, i conigli non devono vivere chiusi in gabbia ma devono essere liberi di muoversi liberamente come tutti gli animali.

Quindi, per lasciarli liberi in totale tranquillità , evitando che sciupino mobili e divani e si possano far male, è necessario mettere al riparo dai loro dentoni.casasicura

Così facendo possiamo tenerli liberi 24 ore su 24 senza preoccuparci della nostra casa ed evitando il rischio che si possano far male.

Qui di seguito troverete dei consigli per rendere la vostra casa a prova di coniglio:

PIANTE: il coniglio è molto attratto dal profumo delle nostre piante e quindi potrebbe accidentalmente mangiarle e sentirsi male, perchè molte di queste sono velenose per lui. Esistono 2 soluzioni per evitare incidenti: o spostare le piante ad una altezza “anticoniglio” oppure recintarle con delle reti metalliche.

SPIGOLI: per salvare dal rosicchiamento gli spigoli dei mobili, divani, ecc, si può utilizzare un nastro biadesivo, delle assi di legno oppure dei paraspigoli di plastica.

BALCONE: se il vostro coniglio trascorre la maggior parte del suo tempo sul balcone dovete renderlo a prova di fuga! Se il balcone non è in muratura recintatelo con una rete metallica e se la ringhiera del balcone fosse troppo bassa, alzatela con della rete metallica (un coniglio può saltare oltre un metro di altezza).casasicura2

GIARDINO: se il vostro coniglio vive in giardino, o vi trascorrerà  delle ore, dovete assicurarvi che non possa scappare. Vi consiglio quindi, di recintare tutto il giardino e fare in modo che la rete scenda in profondità , per evitare che il coniglio, scavando, riesca a scappare. Inoltre dovrete rendere sicuro il vostro giardino, in modo che gatti, cani o predatori possano accedervi. In tutti e 2 i casi è necessario fornire dei ripari adeguati dal freddo e dal caldo (zone ombreggiate nella stagione estiva). I conigli tollerano temperature che vanno dai 5° ai 27°. Attenzione ai colpi di sole possono essere fatali!!!

FILI: mettete i fili al sicuro coprendoli con dei coprifili di plastica oppure sistemandoli ad una altezza “anticoniglio”.

DIVANI: potete coprire il vostro divano con un copri divano di stoffa (che arredano anche casa). Se il coniglio tende ad entrare sotto il divano potete comprare dei serpentoni paraspifferi oppure mettete dei pannelli di plastica o di legno.

SOPRAMMOBILI: spostate o togliete tutti i soprammobili ed oggetti che potrebbero essere rosicchiati.

Tags: , , ,