ENTERITI
L’enterite cronica ha come sintomo principale la produzione abituale di feci di dimensioni eccezionali, più umide del normale, a volte con muco. Si tratta di disturbi del cieco che risulta teso e gonfio, insieme ad infiammazioni del colon che produce eccessi di muco.
I conigli affetti da questa forma di enterite alternano periodi di voracità  a periodi di poco appetito; si possono osservare problemi nella produzione dei ciecotrofi, insieme a feci grosse semimasticate, ciò avviene perchè il colon prossimale non separa più le grosse particelle fibre da quelle piccole e le feci che ne risultano sono una via di mezzo tra le feci normali e i ciecotrofi, infatti contengono sia le fibre sia i microrganismi. Le cause di questa forma di enterismo non sono ancora ben chiara, ma è stata riscontrata la presenza di E. cunicoli.
L’enteropatia mucoide è una malattia tipica dei conigli giovani causata da una dieta povera di fibre, da stress, ad obesità  o ad una lunga terapia antibiotica patogena alla flora batterica intestinale; E’ caratterizzata da una diminuzione della motilità  del tratto del colon e dalla presenza al suo interno di muco.
I sintomi sono: anoressia, depressione, assenza di feci dure, addome duro e doloroso, diarrea nelle fasi iniziali e secrezione di muco e sono possibili anche problemi respiratori anch’essi con secrezioni di muco.
Nell’intestino la microflora batterica ciecale e la produzione di acidi grassi volatili sono alterate, il cieco può diventare duro e lo stomaco, nelle fasi finali, si dilata a causa dei gas e dei liquidi.
E’ una malattia letale e a volte non si ha neppure il tempo di tentare una terapia.
L’enterotossemia è un’intossicazione batterica causata da Clostridia spp che liberano enterotossine nell’organismo.
E’ più comune nei conigli giovani dove nel cieco si possono trovare maggiori quantità  di glucosio, indispensabile al Clostridium spiriforme per produrre le sue tossine, mentre negli adulti è molto rara e i pochi casi di enterotossemia è causata ad una grave alterazione della flora batterica intestinale dovuta a stress, cambi bruschi di dieta, sbalzi di temperatura e lunghe terapie antibiotiche non controllate.
Spesso l’unico sintomo è una diarrea molto liquida e marrone che compare quando ormai è troppo tardi.
All’autopsia il cieco si presenta pieno di liquidi, gas e sangue uscito da ulcere della mucosa.
Le spore di Clostridium poliforme attaccano la mucosa del cieco e dell’intestino tenue (morbo di Tyzzer) dei cuccioli di coniglio appena svazzati.
I tipici sintomi sono: diarrea abbondante a volte con muco, anoressia e disidratazione.
Generalmente il coniglio muore entro 48 ore dall’insorgenza dei primi sintomi.
Molto spesso le enteriti e le enterotossemie sono correlate tra di loro.

Tags: , , , , , ,