Nella notte tra il 12 e il 13 marzo 2012 a Valstagna in provincia di Vicenza, militanti di Animal Liberation Front hanno liberato 50 conigli destinati alla macellazione tramite sgozzamento nel periodo Pasquale, i conigli sono stati liberati da un piccolo allevamento già visitato due anni fa.

 

Nel 2010 ALF liberò circa 45 conigli. Per un periodo l’allevatore non aveva più tenuto animali, quest’anno invece, ha ripreso l’attività sanguinaria. Ci si augura che ora desista definitivamente.

La liberazione è avvenuta ora, perchè i conigli, già tutti prenotati, sarebbero stati uccisi per i pranzi pasquali. I conigli erano tenuti in cattive condizioni igieniche, nutriti con solo pane secco e ammuffito in piccole gabbie. Ora i fortunati sono al sicuro in un luogo lontano dal loro aguzzino, dove vivranno tranquillamente tutta la loro vita.

Tags: , , , , ,