Il vostro coniglietto vi sporca tutti i pavimenti di casa con pipì e tante palline di popò?

Ovviamente dipendentemente dalla situazione in cui è vissuto prima di arrivare da voi, considerando magari l’alimentazione errata e le cattive abitudini, bisognerà un pò insegnargli quali sono i comportamenti più giusti da tenere in casa.

Non preoccupatevi, non ci vuole molto, i conigli sono animali intelligenti e basta seguire quella che è la loro natura.

Prima di tutto non tenete mai un coniglio in gabbia per tutta la sua vita. Il coniglio deve essere libero di girare per casa vostra, avendo poi un posto a lui dedicato dove potrà trovare cibo, acqua e lettiera per i suoi bisogni fisiologici.

Io non ci ho messo molto ad abituare le mie conigliette alla lettiera, basta che gli disponiate una cassettina, in plastica dura, in cui il vostro coniglio stia comondamente.

Mettete un fondo in pellet e sopra uno strato di fieno, questo andrà a riprodurre il terriccio più l’erba su cui di solito fanno i propri bisogni.

Naturalmente se adottate un coniglio, dovete aspettarvi un pò di sporco per casa: qualche filo di fieno o qualche pallina verrà inevitabilmente trascinata sui pavimenti, sopratutto se il coniglio è a pelo lungo.

In generale però con questo metodo risolvete la maggior parte dei problemi. A voi la prova!

 

Tags: , , , , , , , ,