Pethotels diffonde l’appello dell’Enpa di Monza sugli animali selvatici in difficoltà: “Se pensi di essere in grado di fare da genitore ai piccoli orfani, imbeccarli regolarmente, pulirli, curarli fino al momento in cui saranno autonomi e liberarli in natura, contattaci!”

 

Il grande freddo provoca grandi disagi agli animali selvatici e l’ENPA di Monza  e Brianza si appella ai cittadini sensibili agli animali di nutrire i piccoli selvatici in difficoltà che, con la neve e il gelo di questi mesi invernali, faticano a trovare cibo e protezione. Intanto, i volontari del Gruppo Selvatici ed Esotici si organizzano per la prossima Primavera. Sanno già che dovranno accogliere, curare e alimentare tutti gli uccellini e piccoli mammiferi che arriveranno in canile e presso la sede operativa. La maggior parte saranno nidiacei da imbeccare o cuccioli da allattare, ma anche esemplari adulti in difficoltà. Il numero di animali selvatici soccorsi dall’ENPA monzese cresce di anno in anno e le risorse per ospitarli tutti non sono mai abbastanza.
In vista del gran numero di nidiacei che inizieranno ad arrivare ai primi caldi, ENPA lancia un appello per la ricerca di nuovi volontari per l’Asilo dei Selvatici 2011, appassionati di questo affascinante mondo, disposti a collaborare per accudire, nel proprio domicilio, il maggior numero possibile di cornacchie, merli, rondoni, piccioni, ricci, passeri e altri volatili.

Per informazioni, consigli, curiosità, domande sulla gestione ed eventuale collaborazione col gruppo selvatici, puoi scrivere a selvatici@enpamonza.it oppure telefonare in sede ENPA allo 039-388304 dalle 14.30 alle 17.30 dal lunedì al venerdì.

Nelle foto: alcuni degli animali selvatici aiutati nel 2010: un germano reale nidaceo, una civetta nidacea, un giovane riccio e uno storno nidaceo.

Tags: , , , , ,